La Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico definisce questo fenomeno come un cambiamento del clima che altera l’atmosfera terrestre, causando effetti nocivi significativi nella composizione, capacità di recupero o la produttività degli ecosistemi naturali. Raggiungere la stabilità e controllare l’emissione di gas serra è l’obiettivo fondamentale per combatterlo.

Coscienti dell’impatto causato dal nostro settore (responsabile di un 2% delle emissioni di gas serra attribuibili all’attività umana), sviluppiamo una strategia di cambiamento climatico che ci permette di prendere iniziative su due fronti: 1) impatto e redditività, con azioni in diretta relazione con l’impatto delle nostre attività, dal punto di vista della gestione dei rischi, controllati e mitigati per mezzo del nostro sistema di gestione; 2) coinvolgimento e presa di coscienza, il cui perno risiede nelle iniziative volte a incrementare la consapevolezza e il perfezionamento delle competenze dei nostro collaboratori e la diffusione di azioni e buone pratiche ambientali.

 

Impronta di Carbonio

La maggior parte delle nostre emissioni di gas serra sono originati bruciando combustibili, per cui aumentare l’efficienza, ridurre il consumo e realizzare una buona gestione sotto quest’aspetto è fondamentale. In tal senso abbiamo varato un piano di rinnovamento della flotta che ci permetterà di operare con aeromobili moderne dotate di motori di ultima generazione e di applicare criteri di efficienza nelle decisioni riguardanti la flotta della Compagnia grazie al quale saremo una delle compagnie aeree più efficienti sotto l’aspetto delle emissioni per km per passeggero trasportato dell’industria aerea mondiale.

In aggiunta a quanto sopra, a partire dal 2012 in Perù e dal 2014 in Colombia stiamo neutralizzando le emissioni delle nostre attività di terra mediante programmi locali di riforestazione.

 

Ecoefficienza

Nel corso del 2015, i programmi di efficientizzazione del combustibile di LAN e TAM sono stati unificati in un unico programma denominato LATAM Fuel il quale gestisce tutte le iniziative di risparmio del combustibile che comprendono progetti operativi e tecnologici che vanno dal miglioramento dell’efficienza delle nostre attività al miglioramento della gestione del traffico aereo e agli sviluppi strutturali delle aeromobili. I risultati della implementazione di tali iniziative nel corso del 2015 corrispondono a un risparmio di combustibile di quasi 144 milioni di litri grazie al quale abbiamo smesso di emettere più di 360 milioni di tonnellate di CO2, in aggiunta alla riduzione del rumore e a una migliore qualità dell’aria del posto.

 

Energie Alternative

Siamo impegnati a raggiungere l’obbiettivo dell’industria volto a realizzare una crescita neutra rispetto al carbonio entro il 2020 e a questo scopo stiamo mettendo in atto diverse azioni al fine di diminuire la nostra impronta di carbonio. Lo sviluppo delle energie alternative sostenibili è un punto importante per l’industria del trasporto aereo e come LATAM Airlines Group ci sottoponiamo a questi sforzi e continuiamo a lavorare in direzione dello sviluppo e del futuro impiego di combustibili alternativi sostenibili.

 

Standard e Certificazioni

Il Sistema di Gestione Ambientale del Gruppo LATAM Airlines, in linea con i requisiti della ISO 14001 per le attività di terra e lo IEnvA (Valutazione Ambientale IATA Enviromental Assessment, “Valutazione Ambientale IATA”) sviluppato in collaborazione con la IATA ad opera e per le compagnie aeree specialmente per la gestione delle loro attività aeree, stabiliscono dei programmi di efficienza relativamente agli aspetti ambientali significativi, controlli operativi, ottimizzazione dei processi e gestione dei rischi associati alle emissioni dell’operatività. Durante il 2015 abbiamo raggiunto due grandi traguardi: LAN CARGO è diventata la prima Compagnia aerea di trasporto merci operativa nell’Aeroporto Internazionale di Miami a ricevere la certificazione internazionale ISO 14001:2004, e abbiamo anche ottenuto la certificazione del secondo stadio dell’IEnvA, il livello più alto che si può raggiungere in questo sistema per i voli internazionali operati da LAN dal Chile.