Rifiuto di sottoporti all’ispezione di sicurezza dell’Aviazione civile:

Ai sensi di quanto previsto dalle norme brasiliane vigenti, se il Passeggero si rifiuta di sottoporsi all’ispezione di sicurezza da parte dell’aviazione civile nell’aeroporto nel quale si sta imbarcando, gli sarà negato l’accesso alle aree riservate di sicurezza e all’imbarco sull’aeromobile.

 

Rifiuto a trasportare oggetti di terzi:

Il Passeggero deve rifiutare di trasportare nel proprio bagaglio a mano e nel proprio bagaglio imbarcato pacchetti e oggetti ricevuti da sconosciuti.

 

Passeggeri armati: 

I Passeggeri che trasportano un’arma da fuoco su un volo nazionale dovranno presentarsi con un anticipo minimo di 2 ore per poter effettuare le procedure di sicurezza, fornendo tutta la documentazione necessaria e identificandosi in presenza dell’agente aeroportuale presso lo sportello di assistenza. La Polizia Federale o, in sua assenza, l’organismo di pubblica sicurezza che svolge funzioni di polizia nell’aeroporto, sono responsabili della verifica, l’approvazione e il rilascio del passeggero per l’imbarco. Le armi sportive dovranno essere obbligatoriamente registrate e poste in un luogo appropriato nella stiva dell’aereo. Il vettore declina ogni responsabilità per qualsiasi mancanza di documentazione o di informazione che possa provocare il ritardo o la negazione dell’imbarco.

I passeggeri che trasportano un’arma da fuoco su un volo nazionale per motivi professionali o prerogativa delle proprie funzioni, dovranno presentarsi all’agente aeroportuale corrispondente nello sportello di assistenza con un anticipo minimo di 2 ore per poter effettuare le procedure di sicurezza, fornendo tutta la documentazione necessaria a certificare, per motivi professionali o prerogativa delle proprie funzioni, la propria autorizzazione a trasportare l’arma da fuoco. La Polizia Federale o, in sua assenza, l’organismo di pubblica sicurezza che svolge funzioni di polizia nell’aeroporto, sono responsabili della verifica, l’approvazione e il rilascio del passeggero per l’imbarco. TAM declina ogni responsabilità per qualsiasi mancanza di documentazione o di informazione che possa provocare il ritardo o la negazione dell’imbarco.

È proibito il trasporto di armi da fuoco su voli internazionali, fatta eccezione nei casi previsti da trattati, convenzioni e accordi, nel rispetto del principio di reciprocità, quando esiste un’espressa autorizzazione da parte del Governo Brasiliano e del Governo del Paese destinatario del volo. In tali casi, il controllo spetterà esclusivamente alla Polizia Federale, e compagnia di trasporto sarà tenuta a riporre le armi nella cassaforte dell’aereo, previa presentazione dell’autorizzazione del Governo del Paese di origine per poter entrare nel territorio straniero portando un’arma da fuoco, indipendentemente dalla funzione o dall’incarico del Passeggero.

 

Passeggeri sotto custodia:

Il trasporto di Passeggeri o Passeggeri minorenni sotto custodia dell’autorità di polizia su un volo nazionale, si effettua nel caso siano soddisfatti tutti i requisiti richiesti dal Programma Nazionale di Sicurezza dell’Aviazione Civile – PNAVSEC –Decreto 7.168, del 5 maggio 2010. La presentazione e identificazione per l’imbarco dovranno essere effettuate con un anticipo minimo di 2 (due) ore rispetto all’orario di partenza del volo.

Prima del il trasporto di Passeggeri sotto custodia Giudiziaria su un volo internazionale, deve essere inviata comunicazione previa al Dipartimento della Polizia Federale, all’INTERPOL, all’Amministrazione Aeroportuale Locale, al Consolato del Paese di destinazione del Passeggero e vettore per effettuare il trasporto ed eventuale scalo/collegamento. Il vettore deve seguire le stesse procedure utilizzate per i Passeggeri sotto custodia dell’autorità di polizia.

 

Passeggeri indisciplinati:

In caso di incidenti che coinvolgono Passeggeri indisciplinati a bordo, al fine di garantire la sicurezza degli altri Passeggeri, il vettore potrà chiamare la Polizia Federale o l’organismo di polizia competente.